Home

Progetto: 1 milione di mascherine per imparare a proteggerci

– Volare Insieme ha aderito alla filiera della solidarietà

 

1 milione di mascherine per imparare a proteggerci è la campagna di informazione e sensibilizzazione che il Politecnico di Milano ha avviato nell’ambito di un progetto attivato a supporto di Regione Lombardia per la creazione di una filiera di produzione locale (regionale e nazionale) di mascherine chirurgiche e altri dispositivi di protezione.
Questa campagna nasce dalla presa di coscienza della necessità di fare informazione ed educazione sull’uso corretto delle mascherine affinché ciascun cittadino possa essere in grado di proteggersi adeguatamente.

È estremamente importante contrastare la diffusione di mascherine non idonee, che spesso sono autoprodotte dai cittadini o peggio ancora da aziende che ignorano le caratteristiche del materiale che usano.

Il progetto POLIMask ha consentito di individuare una ristretta lista di materiali, normalmente impiegati in altri settori industriali, che esibiscono proprietà filtranti adeguate e che sono disponibili fin da subito.
Il materiale adatto quindi c’è…bisogna solo indirizzare correttamente le aziende… e spiegare ai cittadini come riconoscerlo.

La campagna “Un milione di mascherine per imparare a proteggerci” ha come obbiettivo primario proprio quello di sensibilizzare la cittadinanza.
L’iniziativa prevede di veicolare queste informazioni attraverso le associazioni di volontariato presenti sul territorio fornendo loro il materiale idoneo.

Volare Insieme è tra le 150 associazioni della Regione Lombardia che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, facendosi carico di confezionare le mascherine e distribuirle alla collettività per dare una mano concreta in un momento difficile come quello attuale causato dal COVID 19.

Il materiale che è stato distribuito, testato dal Politecnico di Milano, è un tessuto-non-tessuto con contenuto di meltblown (il materiale filtrante normalmente utilizzato nelle mascherine chirurgiche certificate) sufficiente a garantire livelli di efficienza alla filtrazione batterica superiori al 95% e livelli di traspirabilità in linea con quanto prescritto dalle normative di riferimento..

Il materiale filtrante donato dalle aziende produttrici ci è stato consegnato in un unico lotto (1 bobina) da 5000 mascherine, mentre è a cura dell’associazione il reperimento di elastici, laccetti, filo e quant’altro si rendesse necessario

Le nostre meravigliose volontarie/i si stanno adoperando già da settimane per la produzione delle mascherine che verranno distribuite in primis alle persone più bisognose e “fragili” e alle loro famiglie.

Si ringrazia Il Politecnico di Milano, le aziende che hanno aderito all’iniziativa e l’intero mondo del volontariato senza il quale la FILIERA DELLA SOLIDARIETA’ non avrebbe mai potuto prendere vita.